Il Gabbiano -Cechov

NINA:  Perchè dite che baciavate la terra su cui ho camminato? Bisogna uccidermi. (Si piega sul tavolo). Ho sofferto tanto! Potessi riposare… riposare! (Alza la testa). Io sono un gabbiano… No, non c’entra. Io sono un’attrice. Ebbene, su! (Sentendo le risa dell’Arkadina e di Trigopin tende l’orecchio, poi corre verso la porta di sinistra e guarda Continue Reading