Ho smesso di desiderare. In che senso vi chiederete…bè nel senso che mi sono rotta letteralmente le palle di avere delle aspettative, sono stanca di tutto e ho voglia solo di urlarlo a squarciagola nella notte in un luogo sperduto senza che nessuno possa sentirmi.
Voglio urlarlo talmente forte da strizzarmi le corde vocali col rischio di rimanere senza voce anche una settimana se necessario.
Voglio urlarlo decisa e forte senza che le solite lacrime m’inumidiscano il fondotinta.

Ho smesso di desiderare.
Che cosa? Tutto e niente. Non desidero che accada nulla, non me ne può fregar meno di niente.
Il lavoro? Ce l’ho, va bene? Non m’importa. Se non va bene non ce l’avrò più e ne troverò un altro. Non è facile? Frega niente.
L’amore? Non c’è? Pazienza. E’ finito, è iniziato, durerà.
Va bene.
Davvero, va tutto bene.
Vivo senza desiderare. Agisco e basta. Oggi che si fa? Questo e quell’altro, ok va bene.
Va tutto bene.

“Rimuginare sul passato è estremamente vietato”. Potrei scriverlo su un foglio e metterlo sulla porta della camera da letto. Meglio di una tisana, di 20 gocce di melatonina, di 15 di xanax o di mezzo tavor.
Buonanotte, buonanotte fiorellino.

E il futuro? La maledetta ansia per il futuro. Che cosa succederà a me, alle persone a me care, ai sogni infranti, alle aspettative, ai desideri.
Quali desideri? HO SMESSO DI DESIDERARE. Ah già è vero!
Scrivilo su un post-it e appiccicatelo in fronte.
Non aver paura, non succederà niente o forse succederà tutto, ma è la vita e in quanto tale va vissuta, senza fuggire, senza pianificare troppo, senza desiderare chissà che cosa!

Giorno dopo giorno, con serenità e curiosità. Un’esploratrice con il bagaglio semi vuoto. Mancano le fondamenta, non importa. Si va avanti sempre, ormai è troppo tardi per dubbi e incertezze.

Quando capisci che non devi desiderare di vivere, ma semplicemente vivere e basta, tutto diventa più semplice. Un profondo respiro, l’immagine di un’onda che s’infrange contro la scogliera, mi sembra di sentire il profumo del mare….ma sono gabbiani quelli!

Eccomi qua con le braccia alzate sospese nell’aria pronta a spiccare un nuovo volo.
Dita incrociate solo per scaramanzia.

1, 2, 3 …VIA!!!
Si riparte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *