L’eros è la potenza primordiale che domina l’uomo, conducendolo dove vuole, anche in rovina a volte.

Ha una forza indomabile, irresistibile, legata al desiderio che oltrepassa la volontà individuale di uomini e dei!…

Eros…Eros come sogno, come desiderio, come fantasia segreta.

Eros come istinto, come pulsione viscerale, lontana dalla logica, dalla razionalità…

Basta che due schiene si sfiorino, in autobus o in metropolitana, per un momento o un attimo, e a volte basta una mano, che si appoggia involontariamente sulla tua, un odore strano, una bocca socchiusa…una scollatura…un bottone sbagliato…tutto questo è l’ Eros. Prende forma, si impadronisce di te, ti incendia, e sei pronto a pensare cose inimmaginabili… sono piccoli film, fotografie, che ti rimangono stampate nella mente, come fossero ricordi realmente vissuti…

…e adesso una statistica: sapete qual è il luogo in cui vengono fatti più sogni erotici?…I semafori.

Pare che la durata del semaforo rosso sia equivalente alla durata media di un pensiero erotico…alle volte c’è chi esagera.

Ecco perché, quando scatta il verde, c’è sempre qualcuno che rimane piantato lì, e bisogna suonare…

Peee, peee…

Rimetti i piedi a terra, sognatore distratto, tua moglie non è Scarlett Johansson, tuo marito non è Johnny Depp, sono tutti e due molto meno erotici!

Però state tranquilli, perché c’è sempre un altro incrocio, e un altro semaforo pronto a farsi rosso…solo per voi.


CONSIGLIATI
Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *