Mese: Settembre 2018

Monologo di Mary tratto da “Lunga giornata verso la notte” di Eugene O’ Neill

MARY: (vagamente) Sì, mi conosce. (Si siede a destra del tavolo. In tono calmo, distaccato, aggiunge) Ne ho bisogno, perché non c’è nient’altro che possa calmarmi il dolore alle mani. (Solleva le mani e le guarda con melanconica simpatia. Ora non le tremano)Povere mani! Non lo crederesti, ma una volta erano una delle mie bellezze, Continue Reading

Monologo tratto da “Basta che funzioni” di Woody Allen

Tratto da “BASTA CHE FUNZIONI” di  WOODY ALLEN 4 amici seduti fuori al tavolino di un bar Boris Yellnikoff:  Non sto dicendo questo, imbecille! Oddio, tu stravolgi completamente le mie idee amici: io…… Boris Yellnikoff:  ma perché perdo tempo a parlare con  tali idioti amici: Boris calmati Boris Yellnikoff: no, non mi dite di calmarmi, Continue Reading

MONOLOGO Iniziale di RICCARDO III – Gli intramontabili classici

RICCARDO III Monologo Ora l’inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di york, e tutte le nuvole che incombevano minacciose sulla nostra casa sono sepolte nel petto profondo dell’oceano. Ora le nostre fonti sono cinte di ghirlande di vittoria,le nostre armi malconcie appese come trofei, le nostre aspre sortite mutati in Continue Reading

About me

Sara

Ci sono luoghi magici, luoghi nella quale ti senti bene, luoghi che ti rendono felice, emozionandoti e facendoti sentire vivo. Per me quel luogo è il Teatro

Get new posts by email