monologo teatrale -in her shoes

In Her Shoes – Monologo “L’insegnante” e il suo corso “Corteggiare le donne 101”

Il 04 agosto del 2003 viene rappresentato lo spettacolo in Her Shoes in California allo Hudson Avenue Theatre di Hollywood.

L’Insegnante

Irrompe dalla platea

Buonasera a tutti, mi scuso per il ritardo. Benvenuti al Learning Annex

Scrive il suo nome alla lavagna , agitando il sedere.

Sono la professoressa Garcia, e sarò la vostra insegnante. Il nome del corso è “Corteggiare le donne, 101″, da non confondere con “Corteggiare gli uomini, 101”, che è in fondo al corridoio.

Lei signore, è sicuro che non le interessa l’altro corso? No? Ok, va bene.

Ho avuto molte esperienze. All’inizio andavo a tentativi, e delle volte, lo confesso, ho fatto un pò di pasticci perché sono troppo provocante. Ma tutto questo mi rende perfetta per condividere le mie esperienze con voi, e per aiutarvi a migliorare le vostre tattiche di corteggiamento delle donne.

Sono stata sposata e divorziata tre volte e ho avuto una lunga sfilza di amanti e di relazioni, ahimè, tutte disastrose! Per fortuna questo corso non si chiama “Come aver una buona relazione” o ” Come continuare a soddisfare una donna”, perché, diciamocelo chiaro, non so nulla di queste cose.

Ma, di sicuro, so come dare una buona impressione iniziale, il che vi porterà a far centro. Il resto, signori, sta a voi!

Prima di tutto, direi di tracciare una breve, ma esplicativa etnologia del corteggiamento.
Le prime testimonianze rilevate dagli studiosi, risalgono ai tempi dei cavernicoli. A quei tempi, un uomo grugniva e poi si buttava una donna sulle spalle e se la teneva come compagna di caverna.

Nelle epoche successive, con lo sviluppo del linguaggio, gli uomini iniziano ad adottare un nuovo criterio per adottare l’altro sesso. Su questo, le statistiche parlano chiaro: le donne preferiscono gli uomini con uno spiccato senso dell’umorismo. Chiedete a qualsiasi donna qual’è l’aspetto che le piace di più in un uomo, e lei, probabilmente, risponderà: “L’ironia“.

Questo è un passaggio importante, mi raccomando!!
Volete prendere appunti? Statemi dietro, ok? Ok! Allora, cosa stavo dicendo? Ah sì, il senso dell’umorismo. E’ dimostrato che le donne preferiscono gli uomini che utilizzano il linguaggio in maniera intelligente, un pò come fanno i pavoni, che mostrano le proprie piume per attrarre l’altro sesso.

Siamo così simili agli animali!

Lo stadio successivo vede il corteggiamento affermarsi come un fenomeno socio- culturale, ed è qui, che l’etnologia viene a intrecciarsi in modo estremamente affascinante con l’antropologia…ma facciamo un esempio.

In epoca Romana, un uomo avvicinava una donna dicendo: “Non ci siamo visti al Colosseo? Fustigazione Cristiana? O erano le Idi di Marzo?” Vi suona famigliare, vero? E’ proprio questo il problema! Si è persa TOTALMENTE l’originalità!

Smettetela di prendere spunto dalle commedie romantiche!
Inventate qualcosa che venga da voi.
Ora vi suggerisco qualche esempio di frasi che non bisogna MAI dire a una donna.

Prendete nota.
C’è il ragazzo indagatore: “Di che segno sei?” “Qual’è il tuo nome?” ” Ci conosciamo?”
“Cos’è che fa sesso come una tigre e ammicca come una civetta?”, seguito dall’occhiolino d’obbligo.

“Cos’è che ha due pollici alzati e adora fare sesso?” seguito dai due pollici alzati…
“Sono io, sono io!”

Poi c’è l’adulatore:
“Sei stanca? Forse perché hai fatto avanti e indietro nei miei pensieri tutto il giorno”
“Sono i tuoi occhi o due pezzi di cielo quelli che ho davanti?”
“WOW….(quando non sa che dire) WOW!”

Per non parlare del tipo volgare:
“Mi piace il tuo sedere. Posso farti farti da perizoma?”
Oppure:
“Giochiamo a COMBINA LE PAROLE? Il sostantivo è GAMBE, il verbo è APRIRE. Ok, andiamo a casa mia e combiniamo le parole!”

O il tipo sincero:
“Vuoi scopare?”

Se la donna risponde, non c’è problema: potete continuare su quella strada.
Ma, sinceramente, credo che la chiave si aun approccio più…come dire…creativo.
E’ importante ricordare che durante la fase del corteggiamento, l’uomo pubblicizza un falso “sé stesso”. Non dimenticate che voi state vendendo un ragazzo che non esiste.
Per cui, rendetelo affascinante! E qualsiasi cosa facciate, vi prego, NON SIATE ONESTI!

Non mettetevi a parlare della vostra vita o del lavoro, o delle vostre esperienze passate.
NOIOOOSO! Tanto lo scoprirà comunque da sola, più avanti.
Ma in questa importantissima fase del corteggiamento, ricordate: dovete vivere la menzogna e farla vostra! Ok, ora vediamo quanto siete creativi.

Un volontario? Lei, signore.

Ne sceglie uno e si avvicina

Qual’è il suo nome? Ok, siamo allo Skybar. Lei mi vede. Io vedo lei. Ora, ci provi con me (non appena l’uomo inizia l’approccio lei lo interrompe). Eccellente!
Deve aver seguito il mio corso on-line!

Stringiamogli la mano. Ci credereste? Ha cominciato come voi e scommetto che è stato rifiutato un milione di volte! E guardatelo, ora! Allora, compito per domani: dovete inventare un esempio di corteggiamento che sia tutta farina del vostro sacco. Ecco un promemoria generale su cosa fare e cosa non fare:
Mantenete il contatto visivo.
Non fissateci le sette.
Profumatevi.
Non toccateci.
Durante la fase del primo approccio, il contatto fisico è assolutamente V-I-E-T-A-T-O!!!
Offriteci un drink, ma non rimaneteci male se rifiutiamo. Sorridete.
Non sentitevi frustati se fallite, c’è sempre un domani! E ci sono un sacco di donne insicure alla ricerca di un falso senso di sicurezza. E’ solo una questione di tempo.
Prima o poi, saranno abbastanza sole e disperate per accettare di venire a casa vostra.
Siate fiduciosi!

Per oggi è tutto. Ci vediamo la prossima settimana, continuiamo con il corso “Sesso occasionale”; il titolo della lezione è “Come rendere l’indomani mattina un pò meno imbarazzante”.

Alla prossima settimana.

L’insegnate esce

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...