Dal libro di Susanna Casciani “Meglio soffrire che mettere il cuore in un ripostiglio”

“Meglio soffrire che mettere il cuore in un ripostiglio”…bè già il titolo dice tutto 🙂
Oggi vi propongo questa bellissima citazione tratta dal libro di Susanna Casciani.

223 giorni dopo la fine

“Non voglio più
tagliare il capelli per poi aspettare che riscrescano,
pronunciare le parole “non so se ce la faccio”,
ubriacarmi di birra,
smettere di piangere,
piangere da sola,
mangiare prima il dolce e poi il salato,
sminuire i miei sogni,
sminuire i miei occhi,
evitare gli sguardi,
essere dolce senza pretese,
credere a chi dice: “Te lo giuro”,
credere a chi ride e dice:”Si tira avanti”
e non voglio più
perdonarti
perchè credo,
anzi sono sicura,
che i miei colori possano bastare,
che andrà tutto bene.
Non voglio più
sperare

aspettare
io voglio illuminare tutto

Annunci
Srtrz

Appassionata di teatro, poesia e viaggi. La testa fra le nuvole e i piedi....pure.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...