La giovane danzatrice spensierata: incontri magici all’aeroporto.

Gli anni passano, ma la giovane danzatrice spensierata rimane sempre dentro di noi.

Quella voglia di vivere, di scoprire, di curiosare che non muore mai. Lo sguardo sicuro e fragile di un fanciullo nel corpo di un uomo maturo. L’eterna giovinezza dell’anima.

Sono in aereo, volo da Edimburgo a Londra, stanca e già nostalgica delle vacanze che come un lampo anche quest’anno sono volate.

Sto cercando la fila 6f quando mi accorgo che la signora anziana con le ciocche blu, che aveva già colpito la mia attenzione al check-in, sarebbe stata proprio la mia vicina di viaggio.

La osservo di sottecchi mentre tento di leggere il mio libro in inglese sottolineando tutte le parole della quale non conosco il significato. Una ogni due.

La signora dalle ciocche blu, girandosi lentamente di tre quarti, mi rivolge la parola.

Avvampo immediatamente, un pò per timidezza, un pò perché il suo inglese è davvero stretto, ma non posso perdermi questa occasione di buttarmi a fare due chiacchiere.

Mi chiede da dove vengo, le racconto della mia vacanza in Scozia.

Lei non è mai stata in Italia. Fatico a capire, a volte le chiedo di ripetere, mentre le rispondo penso a tutti gli errori di grammatica che sto facendo e alla mia pessima pronuncia.

Da buona italiana comincio a gesticolare. Lei immobile, composta, penetra nei miei pensieri con quegli occhietti azzurri come le ciocche dei suoi capelli.

“Anch’io voglio voglio diventare così a 80 anni, ( se arriverò ovviamente a 80 anni….)”

All’atterraggio la rivedo mentre la spingono sulla sedia a rotelle fuori dall’aeroporto, nei suoi occhi brilla la luce della giovane danzatrice spensierata, nonostante l’età e i limiti nei movimenti.

La sua energia come un’aurea avvolge la sua capigliatura maculata di azzurro.
La freschezza dell’eterna giovinezza. Non riesco a toglierle gli occhi di dosso.
Non riesco a immaginare a quale personaggio delle fiabe possa assomigliare, a quale mondo fantastico possa appartenere.

Il suo sguardo scaltro, sveglio e curioso mi travolge come un’ondata in piena e rimane indelebile tra i miei ricordi.

Annunci
Srtrz

3 thoughts on “La giovane danzatrice spensierata: incontri magici all’aeroporto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...