Shakespeare -Sonetti

sonettiQuanto più chiudo gli occhi
tanto meglio vedo:
per tutto il giorno essi cose usuali mirano,
ma quando dormo, nel sogno ti contemplano
e, luci nelle tenebre,
la tenebra con la luce squarciano.

E tu, la cui ombra rende luminosa le ombre,
quale felice spettacolo faresti con la tua persona
nel chiaro giorno con più chiara luce,
se anche ai ciechi la tua ombra splende!

Come sarebbero, io penso, beati gli occhi miei
nel contemplarti alla luce viva del sole,
se già nel cuore della notte la tua vaga ombra
mi si imprime negli occhi spenti durante il sonno!

Tutti i giorni sono oscure notti finchè non ti rivedrò,
e le notti luminosi giorni quando tu mi appari in sogno.

William Shakespeare

Annunci
Srtrz

Appassionata di teatro, poesia, fotografia e viaggi. La testa fra le nuvole e i piedi....pure.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...