O Capitano! Mio Capitano!

O Capitano! Mio Capitano -Whitman

O Capitano! Mio Capitano! Il nostro duro viaggio è finito,
la nave ha scapolato ogni tempesta, il premio che cercavamo ottenuto,
vicino è il porto, odo le campane, la gente esulta,
mentre occhi seguono la solida chiglia, il vascello severo e audace;
ma o cuore, cuore, cuore!
gocce rosse di sangue,
dove sul ponte il mio Capitano,
giace caduto, gelido, morto.

O Capitano! Mio Capitano! Alzati a sentire le campane;
alzati – per te è issata la bandiera – per te squillano le trombe,
per te fiori e ghirlande ornate di nastri – per te le rive di folla,
per te urlano,in massa, oscillanti, i volti accesi verso di te;
ecco Capitano! O amato padre!
Questo mio braccio sotto la nuca!
E’ solo un sogno che sul ponte
sei caduto, gelido, morto.

Non risponde il mio Capitano, esangui, immobili le sue labbra.
non il mio braccio, non ha battiti né volontà,
la nave è all’ancora sana e salva, il suo viaggio concluso, finito,
la nave è all’ancora sana e salva, la meta è raggiunta;
esultate rive, suonate campane!
Mentre io con funebre passo
cammino sul ponte dove il mio Capitano,
giace gelido, morto.


O Captain! My Captain! Our fearful trip is done,
The ship has weather’d every rack, the prize we sought is won,
The port is near, the bells I hear, the people all exulting,
While follow eyes the steady kell, the vessel grim and daring;
But O heart! Heart! Heart!
O the bleeding drops of red,
Where on the deck my Captain lies,
Fallen cold and dead.

O Captain! My Captain! Rise up and hear the bells;
Rise up – for you the flag is flung – for you the bugle trills,
For you bouquets and ribbon’d wreaths – for you the shores a-crowding,
For you they call, the swaying mass, their eager faces turning;
Here Captain! Dear father!
This arm beneath your head!
It is some dream that on the deck,
You’ve fallen cold and dead.

My Captain does not answer, his lips are pale and still,
My father does not feel my arm, he has no pulse nor will,
The ship is anchor’d safe and sound, its voyage closed and done,
From fearful trip the victor ship comes in with object won;
Exult O shores, and ring O bells!
But I with mournful tread,
Walk the deck my Captain lies,
Fallen cold and dead.

Che cos’è la poesia…

Dal Film L’ATTIMO FUGGENTE (Dead Poets Society) regia di Peter Weir

Annunci
Srtrz

Appassionata di teatro, poesia, fotografia e viaggi. La testa fra le nuvole e i piedi....pure.

One thought on “O Capitano! Mio Capitano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...